Vaticano - Gianicolo - Prati | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Vaticano - Gianicolo - Prati

Pagina di snodo Tassonomia
Basilica di San Pietro
Piazza San Pietro

La primitiva Basilica di San Pietro, un edificio di dimensioni paragonabili all’attuale, fu eretta intorno al 320 dall’imperatore Costantino, nel luogo dove, secondo la tradizione,

 [...]
San Pietro in Montorio
Piazza di San Pietro in Montorio, 2

Fondata nel IX secolo sul luogo in cui si credeva fosse stato crocifisso San Pietro, la chiesa fu ricostruita alla fine del Quattrocento su progetto forse di Baccio Pontelli e cons

 [...]
Foto Gran Mag OESSH on Twitter
Piazza di Sant'Onofrio, 2

La chiesa in cima alla salita di Sant’Onofrio, una stradina ripida e panoramica aperta già nel 1446 proprio per permettere ai fedeli di raggiungerla, fu edificata a partire dal 1439 sull’er

 [...]
Via Garibaldi

La Passeggiata del Gianicolo, da cui si gode uno dei panorami più suggestivi del centro storico di Roma, è costituita da due grandi viali alberati da platani, cost

 [...]
Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)
Via Garibaldi

La realizzazione del Fontanone dell' Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo) risale al periodo tra il 1610 e il 1614 grazie agli architetti Giovanni Fontana (1540-1614), Flam

 [...]
Giardini Vaticani
Viale Vaticano

I Giardini Vaticani occupano circa due terzi della superficie della Città del Vaticano e sono il luogo di riposo e di meditazione del Pontefice sin dal 1279, quando papa Niccolò III riportò la resi

 [...]
Musei Vaticani
Viale Vaticano, 100

Il primo nucleo, una raccolta di sculture antiche, fu costituito da Giulio II (1503-13), anche se l'idea del museo nacque con Clemente XIII (1758-69), che con l'assistenza del Winckelmann fece alle

 [...]
Mausoleo di Adriano (Castel Sant'Angelo)
Lungotevere Castello

Situato sulla riva destra del Tevere, a pochi passi dal Vaticano al quale è collegato dal

 [...]
Facciata Chiesa del Sacro Cuore del Suffragio
Lungotevere Prati, 12

Il piccolo museo è allestito in un locale adiacente alla sacrestia della piccola chiesa neogotica del Sacro Cuore del Suffragio, definita il "piccolo Duomo di Milano".

Orto Botanico di Roma
Largo Cristina di Svezia, 24

Nel cuore della città, fra Via della Lungara e il Gianicolo, trovate questo luogo magico dove passeggiare lontano dal caos e godere dello spettacolo rappresentato dalla straordinar

 [...]
Palazzo di Giustizia
Piazza Cavour

Sede della Corte suprema di Cassazione e del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Roma, il Palazzo di Giustizia è anche conosciuto come

 [...]
Piazza San Pietro
Piazza San Pietro

Dominata dalla maestosa Basilica di San PietroPiazza San Pietro deve la sua caratteristica forma ellittica contornata dall’imponente colonnato al lavoro di

 [...]
Tempietto del Bramante
Via Garibaldi, 33

Sul colle Gianicolo, all’interno del complesso di San Pietro in Montorio, si trova questo piccolo g

 [...]
Tempio Valdese di piazza Cavour
Piazza Cavour, 32

Inaugurato con cerimonia solenne l’8 febbraio 1914, il tempio valdese di piazza Cavour fu edificato in stile nazional-protestante per essere identificato immediatamente come chiesa

 [...]
Foto Sari Tsokkinen 2018 - Institutum Romanum Finlandiae @IFR.Rome
Passeggiata del Gianicolo, 10

Affacciata su Roma, Villa Lante al Gianicolo è una delle ville romane del Cinquecento meglio conservate: insieme a Villa Madama è una preziosa testimonianza dei lavori della

 [...]

Due stati che convivono uno dentro l’altro: l’Italia e il Vaticano.
Via della Conciliazione è l’imponente ingresso allo stato sovrano più piccolo al mondo. Avvolta dallo splendido colonnato, capolavoro di Gian Lorenzo Bernini, Piazza San Pietro è il cuore della cristianità mondiale che accoglie in un simbolico abbraccio pellegrini e turisti da tutto il mondo. Qui, ogni domenica a mezzogiorno, i fedeli si radunano per assistere all’Angelus Domini e ricevere la benedizione del Papa. La piazza è dominata dalla maestosa Basilica di San Pietro, edificata nel corso di circa duecento anni, sovrastata dalla cinquecentesca cupola, progettata da Michelangelo e completata da Della Porta e Fontana. L’interno custodisce capolavori creati dai più grandi artisti della storia – tra cui Bernini, Maderno, Borromini, Canova, il Cavalier d’Arpino -  e luoghi di immenso valore storico e spirituale, come le Grotte Vaticane e la Necropoli precostantiniana, dove si trova la tomba di Pietro.
Da non perdere una visita alle ineguagliabili collezioni dei Musei Vaticani, dove si conservano sculture greche e romane, arazzi, antichità egizie, preziosi affreschi e opere di artisti come Giotto, Beato Angelico, Filippo Lippi, Perugino, Pinturicchio, Tiziano, Carracci, Caravaggio, Poussin, Reni e Guercino. All’interno si accede alla superba Cappella Sistina, sede del Conclave per l'elezione del Sommo Pontefice, dove potete ammirare il meraviglioso Giudizio Universale di Michelangelo.
Due terzi della superficie della Città del Vaticano sono occupati dai magnifici Giardini Vaticani, un tripudio di colori e profumi e luogo di riposo e meditazione dei Pontefici sin dal 1279. L’area attorno al Vaticano fa parte del Rione Borgo: un insieme di caratteristiche stradine ricche di ristorantini, hotel, negozi di souvenir religiosi e storiche botteghe di abiti e paramenti talari.

In posizione dominante, tra il Vaticano e il Rione Trastevere, si estende il Colle del Gianicolo, uno dei luoghi più suggestivi di Roma. Il panorama è mozzafiato: la città appare come un susseguirsi di tetti, cupole barocche e monumenti.
La romantica Passeggiata del Gianicolo si snoda in salita in un'unica via a tornanti, all’altezza dell’antica Chiesa di Sant'Onofrio, il cui convento è legato alla memoria del poeta Torquato Tasso, che qui morì nel 1595. Più avanti, la strada si dirama in due grandi viali alberati, ai cui lati sono collocati 84 busti dei garibaldini che hanno combattuto per la difesa di Roma nel 1849. Tra i monumenti principali, si segnalano i due monumenti equestri ad Anita e Giuseppe Garibaldi e il curioso Faro degli italiani d’Argentina, realizzato nel 1911 da Manfredo Manfredi. Fu donato alla città dalla comunità di Italiani di Buenos Aires, in occasione del cinquantenario dell'Unità d'Italia e per celebrare Roma Capitale.
Affacciata su Roma, Villa Lante è una delle ville romane del Cinquecento meglio conservate, una preziosa testimonianza dei lavori della scuola di Raffaello e della “nuova era aurea” dei papa Medici. Tra l’Ottocento e il Novecento fu sede di un importante salotto culturale, organizzato dall’archeologo tedesco Wolfgang Helbig e sua moglie, la principessa russa Nadine Schahawskoy. Attualmente, la proprietà è sede dell’Ambasciata di Finlandia presso la Santa Sede e dell’Institutum Romanum Finlandiae. Dal belvedere, ogni giorno si ripete una tradizione tutta romana: il colpo di cannone a salve sparato a mezzogiorno in punto, un rito nato il lontano 1° dicembre 1847, introdotto da papa Pio IX per avere un segnale unico dell’ora e sincronizzare il suono delle campane delle chiese dell’allora capitale dello Stato pontificio.
Una delle opere più scenografiche del Gianicolo è la monumentale Fontana dell' Acqua Paola, detta anche Fontanone del Gianicolo, eretta tra il 1610 e il 1614 per volere di papa Paolo V Borghese come mostra terminale dell’Acquedotto Traiano-Paolo. Realizzata dagli architetti Giovanni Fontana, Flaminio Ponzio e dallo scultore Ippolito Buzio, il capolavoro barocco fu modificato nella sua forma attuale da Carlo Fontana alla fine del Seicento.
All’interno del complesso di San Pietro in Montorio, si trova un piccolo gioiello architettonico, oggi parte della Reale Accademia di Spagna: il Tempietto del Bramante. Realizzato presumibilmente tra il 1502 e il 1509 con la forma classica di tholos o tempio circolare periptero, è un edificio circolare con una cupola emisferica con lanternino, cinto all'esterno da 16 colonne in granito
Ai piedi del colle, nel parco di Villa Corsini, si estende l’Orto Botanico, una magnifica oasi verde di 12 ettari. Tra le sue collezioni, si possono ammirare varietà naturalistiche da tutto il mondo -alberi secolari, bambù, palme, orchidee e piante grasse -  giardini tematici e l’incantevole Butterfly Eden, in cui meravigliose e coloratissime farfalle e falene tropicali volano libere a diretto contatto con i visitatori.

A pochi passi dal Vaticano, si trova l’elegante Prati, ventiduesimo e ultimo rione della Capitale, istituito il 21 agosto del 1921. Il quartiere deve il suo nome ai prati di Castello, adiacenti al Mausoleo di Adriano, il luogo dove i romani giungevano in calessino o via fiume per una piacevole scampagnata.
Fulcro del rione è la monumentale piazza Cavour, dedicata allo statista piemontese Camillo Benso Conte di Cavour, ornata al centro da un ampio e raffinato giardino di palme e piante mediterranee, iniziato ufficialmente nel 1884, con il concorso per la realizzazione del monumento a Cavour. È dominata dall'imponente Palazzo di Giustizia, chiamato dai romani "Palazzaccio" per la sua mole.  Sul lato opposto si trova lo storico Teatro Adriano, oggi sala cinematografica, al cui fianco sorge l’eclettica Chiesa Valdese, che fonde l’austerità dello stile neoromanico alla leggerezza del Liberty. Sul vicino Lungotevere Prati, potete ammirare la chiesa neogotica del Sacro Cuore di Gesù, detta del Suffragio, nota come “piccolo Duomo di Milano”, al cui interno si cela uno dei luoghi più misteriosi della città: il suggestivo Museo delle Anime del Purgatorio, che raccoglie una curiosa collezione di documenti e reliquie di occulte testimonianze dell’aldilà.
Caratterizzato da raffinati edifici in Stile Umbertino e Liberty, il rione è una zona molto amata dai professionisti, dai giovani e dagli appassionati di shopping, grazie alle sue boutique dal lusso discreto della vivace via Cola di Rienzo, ai ristoranti di cucina tradizionale e ricercata, alle enoteche, ai cocktail bar e ai numerosi negozi di alta gastronomia.

Node Json Quartieri Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility