Mausoleo dei Gordiani e Basilica Paleocristiana | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Mausoleo dei Gordiani e Basilica Paleocristiana

Mausoleo dei Gordiani

Immersi nel verde della Villa dei Gordiani, che prende il nome dalla famiglia imperiale del III secolo d.C. alla quale si attribuisce la proprietà dell’area, oltre a vestigia della villa e delle sue pertinenze, sono visibili i resti di un mausoleo e di una basilica paleocristiana.

Il mausoleo è un edificio funerario a pianta circolare in opera laterizia, organizzato su due piani. Il piano superiore, coperto da una volta a cupola, era destinato alle cerimonie funebri. Le pareti erano tutte adornate di affreschi quasi completamente scomparsi mentre per l’illuminazione naturale esistevano quattro oculi circolari alla base della cupola. Il piano inferiore, utilizzato per le sepolture, è costituito da un corridoio anulare con una volta a botte che, al centro, poggia sopra un robusto pilastro centrale. Nelle nicchie lungo le pareti erano posti i sarcofagi. L’ambiente è illuminato e areato da feritoie verticali poste appena sopra il livello del terreno. Sulla facciata si trovava un portico preceduto da una scalinata, rivolti verso la via Prenestina, entrambi crollati a metà del XVIII secolo. Il mausoleo risale all’età dioclezianea (IV secolo d.C.) o a un periodo successivo, come dimostra la presenza di bolli imperiali di tale epoca, impressi sui mattoni della costruzione, e il confronto con altri complessi monumentali simili, per esempio il Mausoleo di Sant’Elena sull’odierna via Casilina o quello di Santa Costanza sulla via Nomentana. 

A brevissima distanza dal mausoleo si trovano i resti di una basilica con pianta a forma di circo, che trova confronti con le basiliche cristiane definite “a deambulatorio”, per esempio quelle dei Santi Marcellino e Pietro e di San Sebastiano, edificate presso la tomba o la memoria del martire. Della basilica rimangono alcuni pilastri con archi e il muro perimetrale che disegna una pianta lunga circa 67 metri. All’inizio degli anni Ottanta sono stati effettuati scavi archeologici per chiarire la sua precisa collocazione cronologica nell’ambito del IV sec. d.C., la sua eventuale relazione con il mausoleo e il suo carattere cristiano. Le indagini non hanno fornito risposte precise ma hanno messo in luce numerose tombe a inumazione, per la maggior parte scavate nel tufo con copertura di tegole e coppi, di epoca alto medievale.  

All’estremità orientale del parco, lungo via Rovigno d'Istria, fu trovata nel 1953 una piccola catacomba a due piani, scavata nel cappellaccio, estremamente povera, con loculi per le sepolture e solo un paio di arcosoli; non è possibile allo stato attuale stabilire se si tratti di una struttura pagana o cristiana. Attualmente il monumento non è accessibile al pubblico.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.5563493 41.8967861)
Orari 

Visibile da fuori

Contatti 
Sito web: 
www.sovraintendenzaroma.it/i_luoghi/roma_antica/aree_archeologiche/villa_dei_gordiani/basilica
Sito web: 
www.sovraintendenzaroma.it/i_luoghi/roma_antica/aree_archeologiche/villa_dei_gordiani/mausoleo_dei_gordiani
Telefono: 
060608 tutti i giorni 9.00-19.00
Share Condividi

Location

Mausoleo dei Gordiani e Basilica Paleocristiana, Via Prenestina
Via Prenestina
41° 53' 48.4296" N, 12° 33' 22.8564" E

Per conoscere tutti servizi sull'accessibilità visita la sezione Roma accessibile.

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility