Palazzo della Cancelleria | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Palazzo della Cancelleria

Foto Vatican News

Recentemente restaurato e situato tra Campo de’ Fiori e corso Vittorio Emanuele II, l’imponente Palazzo della Cancelleria fu costruito per volere di Raffaele Riario, nipote di papa Sisto IV, che vi profuse ogni sua risorsa – secondo la tradizione anche vincite al gioco – trasformandolo in una elegante dimora rinascimentale. Iniziati nel 1485, i lavori si conclusero sotto il pontificato di Giulio II Della Rovere e comportarono la distruzione dell’antica chiesa di San Lorenzo in Damaso, che venne ricostruita e inglobata nel nuovo edificio. Poco dopo il suo completamento, l’edificio venne confiscato ai Riario per divenire sede della Cancelleria Apostolica, detta “Nuova” per distinguerla da quella precedente ospitata nel palazzo Sforza Cesarini. Il palazzo è tuttora di proprietà della Santa Sede e vi hanno sede ancora oggi alcuni tribunali ecclesiastici, come la Penitenzieria Apostolica, la Segnatura Apostolica e la Rota Romana.

L’edificio fu costruito con il travertino proveniente da alcuni edifici romani, tra i quali il vicino Teatro di Pompeo. La testata curvilinea verso Campo de’ Fiori e via del Pellegrino è impreziosita da un balcone finemente scolpito attribuito ad Andrea Bregno. Entrando dal grande portone principale, aggiunto nel XVI secolo da Domenico Fontana, si giunge nell’elegante cortile a tre ordini, oggi unanimemente attribuito almeno per l’ideazione a Bramante. Da qui si può raggiungere il piano nobile del palazzo, al cui interno si susseguono sale, saloni e stanze sontuosamente decorate. Accoglie il visitatore la grande Sala Regia, con il celebre quadrante di orologio dipinto dal Baciccia. Il Salone d’Onore, situato subito accanto, fu invece affrescato da Giorgio Vasari e aiuti in soli 100 giorni, e per questo è anche detto Salone dei Cento Giorni: lungo le sue pareti si susseguono alcuni degli episodi più importanti della vita del pontefice Paolo III Farnese che ne fu il committente, per esempio il celebre incontro tra il papa, Carlo V e Francesco I avvenuto a Nizza nel 1538. L’Appartamento Cardinalizio ospita la Cappella del Pallio, impreziosita dagli stucchi e dipinti di Francesco Salviati, e il Salone di Studio con la volta affrescata da Perin del Vaga.

Nei sotterranei del palazzo, raggiungibili attraverso le sale al pianterreno che ospitano la mostra permanente dedicata a Leonardo da Vinci, si raggiunge un luogo curioso, il sepolcro romano del console Aulio Irzio, completamente immerso nell’acqua di un laghetto che si formò a seguito dell’ostruzione dell’Euripus, il canale che già anticamente attraversava il Campo Marzio per sfociare poi nel Tevere.

 

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.472088 41.896538)
Orari 

Il Palazzo è privato, proprietà della Santa Sede. Le Sale del piano nobile sono adibite ad attività varie durante l’anno e quindi, il Palazzo, si può visitare solo quando non vi si svolgono eventi.

Contatti 
Email: 
economato@apsa.va (prenotazione visita)
Telefono: 
06 69887566
Share Condividi

Location

Palazzo della Cancelleria, Piazza della Cancelleria, 1
Piazza della Cancelleria, 1
41° 53' 47.5368" N, 12° 28' 19.5168" E

Per conoscere tutti servizi sull'accessibilità visita la sezione Roma accessibile.

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility