Curia Iulia (Chiesa di Sant'Adriano al Foro) | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Curia Iulia (Chiesa di Sant'Adriano al Foro)

Foto parcocolosseo.it

Il grande e severo edificio in mattoni ai margini del Foro Romano deve il suo nome alle assemblee dei “curiati”, i cittadini selezionati in base al censo, che si svolgevano in origine nel Comizio. Secondo la tradizione, la sua fondazione si deve al terzo re di Roma Tullio Ostilio ma fu Giulio Cesare a spostarla nel luogo dove si trova ancora oggi, annettendola al suo Foro personale e dandole il suo nome. Inaugurata da Augusto e restaurata da Domiziano, fu rifatta per l’ultima volta da Diocleziano nell’ultimo quarto del III secolo d.C.: a questo periodo risalgono lo splendido pavimento in opus sectile e la decorazione con lastre di marmo policromo lungo le pareti.  

Nel 630 papa Onorio I la trasformò in chiesa, dedicandola a sant’Adriano ma lasciandole il suo originale ruolo di aula per le assemblee senatoriali, che conservò fino al 1143, quando il Senato si trasferì presso il Palazzo Senatorio al Campidoglio. L’importanza della chiesa era tale che all’inizio del Duecento vi furono portati i corpi dei martiri Nereo e Achilleo. La chiesa, decorata con affreschi bizantini ancora in parte visibili e dotata di un campanile, mutò nuovamente pelle a metà del Seicento, con la ricostruzione in stile barocco a opera di Martino Longhi il Giovane. Tra il 1930 e il 1936, durante la campagna di scavi nel Foro Romano, si decise di riportare l’edificio al suo aspetto originario: la chiesa venne sconsacrata e privata di tutte le aggiunte successive all’epoca dioclezianea.

Il grande vano interno rispetta le proporzioni consigliate da Vitruvio, la sua altezza era quindi pari a circa metà della somma tra lunghezza e larghezza. Nella facciata a timpano si aprono tre grandi finestre e un monumentale portale d’ingresso, cui battenti sono una copia degli originali di età dioclezianea, trasferiti nel 1660 nella Basilica di San Giovanni in Laterano. I buchi che si notano regolarmente distribuiti probabilmente testimoniano la precedente esistenza di un portico. Le cavità accanto alla porta risalgono al medioevo e servivano da luoghi di sepoltura.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.484859 41.891424)
Contatti 
Sito web: 
https://parcocolosseo.it/mirabilia/curia-iulia/
Share Condividi

Location

Curia Iulia (Chiesa di Sant'Adriano al Foro), Foro Romano
Foro Romano
41° 53' 29.1264" N, 12° 29' 5.4924" E

Per conoscere tutti servizi sull'accessibilità visita la sezione Roma accessibile.

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility