Trastevere - Isola Tiberina - Testaccio | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Trastevere - Isola Tiberina - Testaccio

Pagina di snodo Tassonomia
Basilica di Santa Maria in Trastevere
Piazza di Santa Maria in Trastevere

La Basilica fu probabilmente il primo luogo ufficiale di culto cristiano a Roma.

Cimitero Acattolico
Via Caio Cestio, 6

"Luogo meraviglioso. Messaggero di pietra. Musica celestiale.Tenebrose presenze. Quello che lei cerca è al Cimitero degli Inglesi, degli Artisti e dei Poeti."

Galleria Nazionale d'Arte Antica - Palazzo Corsini
Via della Lungara, 10

La Galleria Nazionale d’arte Antica di Roma è divisa nelle due sedi di Palazzo Barberini

 [...]
Isola Tiberina
Ponte Cestio

L’Isola Tiberina, unica isola urbana del Tevere, lunga circa 300 metri e larga circa 90, è collegata alle sponde del Tevere da due ponti: verso Trastevere dal ponte Cestio

 [...]
Monte dei Cocci
Via Nicola Zabaglia, 24

Situato nel quartiere Testaccio, il Monte Testaccio, noto popolarmente come Monte dei Cocci, è una collina artificiale nella zona portuale dell’an

 [...]
Museo di Roma in Trastevere
Piazza di Sant'Egidio, 1/b

Il Museo di Roma in Trastevere ha sede nell'ex monastero di Sant'Egidio, dove fino alla presa di Roma vissero le carmelitane scalze.

Orto Botanico di Roma
Largo Cristina di Svezia, 24

Nel cuore della città, fra Via della Lungara e il Gianicolo, trovate questo luogo magico dove passeggiare lontano dal caos e godere dello spettacolo rappresentato dalla straordinar

 [...]
Piazza Santa Maria in Trastevere
Piazza di Santa Maria in Trastevere

Cuore antico di Trastevere, Piazza di Santa Maria in Trastevere è dominata dalla omonima basilica, da cui prende il nome, e ospita una fontana considerata la più antica di Roma poi

 [...]
Piazza Trilussa
Piazza Trilussa

Situata nel cuore di Trastevere, davanti a ponte Sisto, tra Lungotevere della Farnesina e Lungotevere Raffaello Sanzio, questa incantevole piazzetta è dedicata al

 [...]
Piazzale Ostiense

Dopo la conquista dell’Egitto nel 31 a.C. da parte di Ottaviano Augusto, in seguito alla morte di Cleopatra, l’edilizia funeraria romana cominciò a ispirarsi ai modelli egiziani, d

 [...]
Villa Farnesina, Loggia di Amore e Psiche
Via della Lungara, 230

La Villa della Farnesina alla Lungara, nel cuore del Rione Trastevere, è una delle più nobili

 [...]

Situato sulla riva destra del fiume che attraversa la città, Trastevere è uno tra i quartieri più amati dai cittadini e dai turisti che qui, tra i suoi vicoli intricati, le piazze caratteristiche e nelle numerose trattorie e osterie che propongono le ricette della cucina tradizionale romana, ritrovano l’atmosfera della Roma di una volta.

Trastevere è il quartiere perfetto per passare una giornata all’insegna del divertimento. Conosciuto per essere uno dei luoghi più famosi della movida capitolina, ogni sera accoglie i tanti giovani che lo scelgono per i suoi locali trendy, i lounge bar e le sue piazzette incantevoli, tra cui piazza Santa Maria in Trastevere, la piazza principale del quartiere, e piazza Trilussa, luoghi di perfetta convivialità.

Se preferite dedicarvi allo shopping, nelle sue botteghe artigiane e nei piccoli negozi ancora a conduzione familiare, potete trovare il regalo perfetto e originale per stupire i vostri amici e familiari.

Con i suoi vicoletti e i suoi scorci sempre affascinanti e insoliti, Trastevere è anche uno dei quartieri più fotogenici e fotografati di Roma. Qui, arte e fascino si fondono in scatti suggestivi che si trasformano in ricordi indimenticabili tutti da raccontare.

Assolutamente da non perdere una visita negli straordinari luoghi d’arte che il quartiere offre. Tra questi il cinquecentesco Palazzo Corsini, Galleria Nazionale di Arte Antica, nel cui giardino si trova l’Orto Botanico, Villa Farnesina e i meravigliosi affreschi di Raffaello Sanzio e della sua scuola, la Basilica di Santa Maria in Trastevere, la Basilica di Santa Cecilia, l’antichissima Basilica di San Crisogono, San Francesco a Ripa Grande con la bellissima statua dell’Estasi della Beata Ludovica Albertoni di Gian Lorenzo Bernini e il Museo di Roma in Trastevere.

Poetico passaggio verso la sponda opposta del Tevere è l’Isola Tiberina, unica isola urbana del fiume. È collegata a Trastevere tramite ponte Cestio e all’Antico Ghetto Ebraico da ponte Fabricio.

Dall’insolita forma di una nave, l’isola è protagonista di una serie di leggende riferibili alla sua origine. Tra queste, quella legata terribile pestilenza che, nel 291 a.C., colpì Roma. La delegazione inviata a Epidauro, luogo di culto del dio della medicina Esculapio, tornò a in nave a Roma con un serpente, animale caro al dio. All’altezza dell’isola, il serpente spiccò un salto e nel punto in cui si rifugiò, fu innalzato un tempio dedicato ad Esculapio dove oggi sorge la chiesa di San Bartolomeo all’Isola.

In estate, l’Isola Tiberina è animata da interessanti rassegne cinematografiche e culturali.

Situato sulla riva sinistra del Tevere, Testaccio è la vera anima popolare e verace di Roma. Alla pari di Trastevere, è molto amato da romani e turisti per le numerose trattorie caratteristiche dove gustare gli ottimi piatti della cucina tradizionale e dai più giovani che si riuniscono qui per sorseggiare un cocktail con gli amici in uno dei tanti locali che animano la movida capitolina.

Simbolo del rione sono le anfore, raffigurate anche nella fontana al centro di piazza Testaccio, che, in epoca romana contenevano gli alimenti e le bevande per i cittadini di Roma. Svuotate e distrutte a milioni, formarono nel tempo il Mons Testaceus, il Monte dei Cocci. In seguito, alla base del Monte, furono scavate delle grotte che vennero adibite a cantine e stalle; oggi, quegli antichi grottini sono divenuti ristoranti e disco-pub, amati luoghi di ritrovo e socialità dei giovani romani.

Quando Testaccio cessò la sua funzione di discarica, divenne sede di manifestazioni popolari, giochi pubblici e delle chiassose "Ottobrate romane", le feste di chiusura della vendemmia.

Tra i luoghi da non perdere citiamo l’area archeologica dell’Emporium, l’antico porto fluviale edificato nel I secolo d.C., il Cimitero Acattolico che, nelle sue tombe monumentali, accoglie le spoglie mortali di personaggi illustri, artisti e poeti tra cui John Keats e Percy Bysshe Shelley, la Piramide Cestia, l’originale sepoltura del pretore, tribuno della plebe Caio Cestio, la chiesa di Santa Maria Liberatrice, dedicata da Papa Pio X alla memoria della popolazione romana, il Mattatoio, uno dei più importanti edifici di archeologia industriale della città per la modernità e l’originalità delle sue strutture, oggi luogo consacrato alla cultura e alle arte contemporanea.

Node Json Quartieri Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility