1849-1871. Ebrei di Roma tra segregazione ed emancipazione | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

1849-1871. Ebrei di Roma tra segregazione ed emancipazione

1849-1871. Ebrei di Roma tra segregazione ed emancipazione-Foto: Museo Ebraico di Roma pagina facebook

In occasione dei 150 anni dalla proclamazione di Roma capitale del regno d’Italia, l’esposizione, a cura della Comunità Ebraica di Roma e della Fondazione per il Museo Ebraico di Roma, ripercorre gli anni che vanno dalla Repubblica Romana del 1849 fino alla proclamazione di Roma capitale nel 1871. La mostra mette in evidenza l’identificazione tra lo spirito risorgimentale e la millenaria storia ebraica, in una comune idea di riscatto e orgoglio identitario che portò alla costruzione dell’Italia unita e alla liberazione dalla secolare costrizione nei ghetti.

Il percorso espositivo, che presenta circa 70 opere, tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, manoscritti, fotografie, attinge dai prestiti dei più importanti musei italiani del Risorgimento e da collezioni private e ha l’intento di far conoscereraccontare l'impegno degli ebrei nel periodo del Risorgimento. Prima di tale periodo storico infatti, gli ebrei erano considerati del tutto estranei ai valori nazionali e per questo esclusi dalla società e dal servizio militare. Solo con l'annessione di Roma al Regno d'Italia, la comunità romana conquistò i propri diritti.

Gli ebrei della penisola parteciparono inoltre attivamente al fenomeno rivoluzionario con l’obiettivo di rivendicare la loro italianità e al contempo dimostrare che il loro credo religioso poteva fondersi con l’ideale civile del culto della Nazione propugnato da Giuseppe Mazzini. Le grandi figure patriottiche del Risorgimento spesso intrecciarono le loro vicende personali e politiche con il mondo ebraico: da Massimo d’Azeglio a Giuseppe Mazzini, da Isacco Artom a Giacomo Segre, da Sara Nathan a Samuele Alatri, narrati attraverso dipinti, sculture e numerosi scambi epistolari.

Una sezione della mostra è inoltre dedicata ai pittori-soldato ebrei. Gli artisti ebrei si unirono all’avanguardia culturale rappresentata dai Macchiaioli, il grande movimento artistico toscano connesso agli ideali del Risorgimento. Di questo gruppo, caratterizzato dalla pittura en plein air realizzata con ampie pennellate e contrasti tonali, fecero parte Vito D’Ancona e Serafino De Tivoli. Il piemontese Raffaele Pontremoli e il ligure Alberto Issel orientarono invece la loro pittura verso quadri incentrati sulle battaglie risorgimentali. Tutti questi pittori comunque combatterono come volontari a fianco di Giuseppe Garibaldi. Attraverso l’esposizione di alcuni dipinti e grazie al racconto delle loro storie personali è possibile ricostruire la partecipazione concreta degli ebrei italiani al Risorgimento.

Foto: Museo Ebraico di Roma pagina facebook

Informazioni

Quando 
dal 10 Novembre 2021 al 27 Maggio 2022
POINT (12.4764707 41.8919362)
Contatti 
Acquisto online: 
https://museoebraico.roma.it/prenota-il-tuo-tour/
Sito web: 
https://museoebraico.roma.it/mostre/
Orari 

Dal 10 novembre 2021 al 27 maggio 2022

Fino al 20 novembre e dal 3 gennaio al 30 gennaio
da domenica a giovedì: aperto dalle 10.00 alle 16.30 (ultimo ingresso alle 15.45)
venerdì aperto dalle 9.00 alle 14.00 (ultimo ingresso alle 13.15)

Dal 21 novembre al 2 gennaio
da lunedì a giovedì: aperto dalle 09.00 alle 16.00 (ultimo ingresso alle 15.15)
venerdì aperto dalle 9.00 alle 14.00 (ultimo ingresso alle 13.15)

Dal 31 gennaio al 30 marzo
da domenica a giovedì: aperto dalle 10.00 alle 17.00 (ultimo ingresso alle 16.15)
venerdì aperto dalle 9.00 alle 14.00 (ultimo ingresso alle 13.15)

Dal 1 aprile al 30 settembre
da domenica a giovedì: aperto dalle 10 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.15)
venerdì: aperto dalle 10.00 alle 16.00 (ultimo ingresso alle 15.15)

Per aggiornamenti e le modalità di visita consultare il > sito ufficiale

Share Condividi

Location

1849-1871. Ebrei di Roma tra segregazione ed emancipazione, Lungotevere de' Cenci
Lungotevere de' Cenci
41° 53' 30.9696" N, 12° 28' 35.2956" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility