Parco delle Tombe di via Latina | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Parco delle Tombe di via Latina

Parco delle Tombe di via Latina

Il Parco archeologico delle Tombe di Via Latina  è uno dei complessi funerari di maggior rilievo del suburbio di Roma che conserva ancora intatto l'aspetto tradizionale dell'antica campagna romana.

Fu istituito nel 1879, a seguito dell’acquisizione da parte dello Stato di una vasta area in cui erano stati portati alla luce notevoli resti di età romana,  grazie alle scoperte e agli scavi eseguiti da Lorenzo Fortunati, un insegnante con la passione per l'archeologia.

Nel sito, che copre un’area di due ettari, si può tuttora ammirare un tratto di basolato originale dell'antica Via Latina, ricca di monumenti funebri e testimonianze storiche dall'età repubblicana all'alto medioevo. Utilizzata dagli Etruschi per colonizzare la Campania nel VIII-VI secolo a.C. e definitivamente tracciata dai Romani nel IV-III secolo a.C per congiungere Roma a Capua, la via rimase un’arteria fondamentale per raggiungere Napoli anche in età medievale.

Il Parco custodisce le ricche tombe risalenti al I-II secolo d.C., con decorazioni policrome sulle facciate e all’interno, tra affreschi con scene funerarie, pavimenti in mosaico e volte rivestite d’intonaco dipinto e a stucco, ancora in perfetto stato di conservazione. 

Vicino all'ingresso è il cosiddetto Sepolcro dei Corneli o Barberini, dal nome della famiglia aristocratica, ultima proprietaria dell'area. Il monumento funerario, databile al II secolo d.C., è costituito da due piani sopraterra e un ipogeo, una camera sepolcrale sotterranea. Il piano superiore presenta una volta a crociera rivestita di intonaco affrescato a sfondo rosso ed elementi in stucco, con gruppi di personaggi, vittorie alate su bighe, amorini, animali marini, uccelli, miti e sfondi architettonici.

Sul lato destro della Via è il cosiddetto Sepolcro dei Valerii, databile tra il 160 e il 170 d.C., con un ambiente sepolcrale dall'elaborata decorazione in stucco bianco di 35 medaglioni, con soggetti dionisiaci, figure femminili e animali marini, e riquadri che adorna le lunette e la volta a botte dell’ambiente sotterraneo. Nel tondo centrale è rappresentata una delicata figura velata a dorso di un grifone, a simboleggiare la defunta portata nell’aldilà. 

Di fronte è il Sepolcro dei Pancrazi, della fine del I secolo d.C., così chiamato per il riferimento di due iscrizioni che citano il collegio funeratizio dei "Pancratii": il sepolcro presenta due camere sepolcrali con mosaici pavimentali e volte e pareti affrescate con scene mitologiche, paesaggi naturali e architettonici, immagini femminili e di animali, in colori estremamente brillanti e stucchi in eccellente stato di conservazione. Al centro di una delle camere ipogee si trova un grande sarcofago in marmo greco.

Nell'area alle spalle del sepolcro, sono visibili i resti di una grande villa realizzata alla fine del I secolo d.C. e abitata sino agli inizi del IV secolo, quando Demetriade, discendente della famiglia degli Anicii, fece erigere una basilica dedicata a S. Stefano Protomartire, meta di pellegrinaggi ancora sino al XIII secolo.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.5330074 41.8636957)
Orari 

Il Parco è ancora chiuso al pubblico
http://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/news/il-parco-riprende-i-lavori/

Per informazioni sulla prossima riapertura e per conoscere il dettaglio delle disposizioni di visita, si consiglia di contattare direttamente il museo o di visitare il sito ufficiale.
____________________________________________________

Le visite guidate con Coopculture possono essere prenotate online (www.coopculture.it/heritage.cfm?id=89) o per telefono: +39 06 39967703

Il parco è liberamente accessibile ai visitatori
dal martedì alla domenica dalle ore 9.00 fino ad un'ora prima del tramonto.

Chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio e il mese di agosto

Contatti 
Acquisto online: 
https://www.coopculture.it/ticket.cfm?office=Parco%20Tombe%20della%20Via%20Latina&id=89
Email: 
pa-appia.tombelatine@beniculturali.it
Sito web: 
http://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/luoghi/tombe-della-via-latina/
Sito web: 
http://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/news/il-parco-riprende-i-lavori/
Telefono: 
+39 06 7809 255
Share Condividi

Location

Parco delle Tombe di via Latina, Via dell'Arco di Travertino, 151
Via dell'Arco di Travertino, 151
41° 51' 49.3056" N, 12° 31' 58.8252" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility