Cimitero Monumentale del Verano | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Cimitero Monumentale del Verano

 Cimitero Monumentale del Verano
Ingresso Monumentale Verano
Ingresso Monumentale Verano - fornice centrale
Ingresso Monumentale Verano - statue allegoriche
Quadriportico - panoramica - colonnato arcata sinistra
Quadriportico - Tomba Zonca - Angelo della notte (Giulio Monteverde)
Quadriportico - tomba Fumaroli (ritratti di Severati)
Quadriportico - arcata destra - tomba Zonca (Giulio Monteverde)
Quadriportico - chiesa Santa Maria della Misericordia (Vespignani)
Cappella Barbavara di Gravellona - particolare (Corrado Cianferoni)
Cappella Barbavara di Gravellona - particolare (Corrado Cianferoni)
Tomba di Claudia Muzio (Pietro Canonica)
Cappella Calderai (Cesare Picchiarini)
Cappella Franchi - Angelo delle tenebre (Duilio Cambellotti)
Cappella Giustiniani Bandini (mosaici Alessandro Morani)
Cappella Giustiniani Bandini (mosaici Alessandro Morani)
Cappella Giustiniani Bandini
Cappella Giustiniani Bandini - particolare (mosaico A.Morani)
Sacrario Militare (Raffaele De Vico)
Tomba Sinigaglia (Vito Pardo)
Tomba Arrigo Saltini - Aviatore (Enrico Tadolini)
Tomba Filippo Severati - autoritratto ed epigrafe
Tomba Filippo Severati - visuale intera
Tomba Prosperi (ritratto Severati)
Tomba Rognetta - particolare (dipinto Severati)
Tomba Tommasi (ritratti Severati)
Scogliera del Monte
Scogliera del Monte
Rampa Caracciolo (Corrado Cianferoni) e tomba Trilussa
Tomba Trilussa

Il Cimitero Monumentale del Verano si estende su un’area di circa 83 ettari. È luogo di sepoltura da almeno venti secoli, come testimonia l’esistenza di una necropoli romana: le cosiddette catacombe di Santa Ciriaca. Deve il nome Verano all'antico campo dei Verani, gens senatoria ai tempi della repubblica romana.

Fu fondato lungo la via consolare Tiburtina durante il regno napoleonico del 1805-1814, in ossequio all' Editto di Saint Cloud del 1804 che imponeva le sepolture al di fuori le mura delle città. Il progetto fu affidato a Giuseppe Valadier tra il 1807 e il 1812. Consacrato nel 1835, i lavori proseguirono con i pontificati di Gregorio XVI e di Pio IX, sotto la direzione del grande architetto pontificio Virginio Vespignani.

L'edificazione del cimitero continuò anche dopo l'avvento di Roma Capitale (1870-1871) inglobando importanti appezzamenti come Villa Mancini sulla quale sorge l’area del Pincetto.

L'ingresso principale a tre fornici ha due torri e un portico d’ingresso reso imponente dalla presenza di quattro grandi statue femminili, opere di scultori diversi, che rappresentano le quattro allegorie del Silenzio (Giuseppe Blasetti), della Preghiera (Francesco Fabi Altini), della Speranza (Stefano Galletti) e della Meditazione sulla morte (Francesco Fabi Altini). Le statue furono completate nel 1877.

L’Ingresso Monumentale precede l’ampio Quadriportico, opera del Vespignani, edificato nel 1870 e completato nel 1880, che è da considerarsi il cuore del Verano. Al centro la Statua del Redentore, scolpita da Leopoldo Ansiglioni nel 1887. Sullo sfondo la piccola chiesa di Santa Maria della Misericordia che rappresenta il punto focale nella struttura architettonica del Quadriportico.

L’attuale configurazione è successiva al bombardamento del quartiere San Lorenzo del 19 luglio 1943, in cui il Verano subì danni localizzati in tre aree: l’ingresso monumentale con il Quadriportico e il Pincetto, gli uffici della direzione e la zona davanti al Sacrario Militare.

Il cimitero Verano è un vasto giardino con tratti collinari alternati ad altri pianeggianti, in cui si susseguono significativi monumenti sepolcrali, in forme, tecniche e stili diversi: Neoclassicismo, Realismo, Eclettismo, Simbolismo, Liberty, Futurismo. Opere eseguite dagli esponenti più rappresentativi dell’ambiente artistico romano e italiano della seconda metà dell’Ottocento e del Novecento. Per citarne solo alcuni: Gaetano Koch, Pio e Marcello Piacentini, Giulio Monteverde, Ettore Ximenes, Ettore Ferrari, Gioacchino Ersoch, Corrado Cianferoni, Pietro Canonica e Cesare Picchiarini.

Una particolarità specifica del Verano è la numerosa serie di ritratti funerari ottocenteschi di Filippo Severati non a caso definito “Il Pittore del Verano”, particolarmente interessante, per l'originalità dei materiali e la loro qualità intrinseca: sono dipinti su lava e rappresentano un'importante galleria della ricca borghesia romana. Severati brevettò nel 1857 la sua tecnica originale di pittura a smalto su lava e il brevetto rimase segreto fino a molti decenni dopo la morte dell'artista. Ogni singolo smalto di Severati ha la firma, la data e il numero progressivo, così da formare una galleria catalogata. Le pitture di Filippo Severati sono un patrimonio di opere d’arte tra i più qualificanti del cimitero monumentale di Roma e la sua tecnica ha permesso ai suoi suggestivi dipinti il buono stato di conservazione, nonostante l’esposizione agli agenti atmosferici per oltre un secolo.

Tra i luoghi del Verano di intensa suggestione c’è il terrazzamento del rilievo chiamato Scogliera del Monte realizzata tra il 1870 e il 1876: varie file di alte mura costruite con blocchi di tufo, una pietra locale di area romana, sostengono diverse stele marmoree dei defunti.

Così come la Rampa Caracciolo, opera realizzata nel 1918 dall’architetto Corrado Cianferoni, in cui sarà collocato negli anni ’50 il sepolcro del poeta dialettale romanesco Trilussa.

Dalla sua edificazione fino al 1980 vi sono stati sepolti quasi tutti gli abitanti della città e si possono trovare tombe di celebri personaggi come Goffredo Mameli, Trilussa, Giuseppe Ungaretti, Grazia Deledda, Sibilla Aleramo, Giacomo Balla, Ettore Petrolini, Alberto Moravia, Gianni Rodari, Eduardo De Filippo, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Vittorio De Sica, Alberto Sordi.

Il Cimitero Monumentale del Verano, con il suo patrimonio di opere d'arte e con le sepolture di centinaia di personaggi illustri del mondo artistico, storico, letterario, musicale, cinematografico, teatrale costituisce un museo all'aperto che non ha eguali per la quantità e la particolarità delle testimonianze: un inestimabile valore sotto il profilo storico-artistico e culturale.

Luogo di rare memorie, con le sue innumerevoli testimonianze di carattere storico-artistico, l’antico cimitero emana un fascino pari a quello di Montmartre a Parigi o di Highgate a Londra.

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.518829 41.901599)
Orari 

Dal 1 ottobre al 31 marzo
Tutti i giorni ore 7.30-18.00 (accesso consentito fino ad un'ora prima della chiusura)

Dal 1 aprile al 30 settembre
Tutti i giorni ore 7.30-19.00 (accesso consentito fino ad un'ora prima della chiusura)

Contatti 
Sito web: 
www.cimitericapitolini.it/cimiteri-di-roma/elenco-cimiteri/8-cimitero-monumentale-verano.html
Sito web: 
www.sovraintendenzaroma.it/i_luoghi/roma_medioevale_e_moderna/beni_architettonici/cimitero_monumentale_del_verano
Telefono: 
+39 06 49236349
Telefono: 
+39 06 49236331 / 2 / 3 / 4 call center (lun-ven 8.30-14.00)
Share Condividi

Location

Cimitero Monumentale del Verano, Piazzale del Verano, 1
Piazzale del Verano, 1
41° 54' 5.7564" N, 12° 31' 7.7844" E

Media gallery

Media gallery
Ingresso Monumentale VeranoIngresso Monumentale Verano - fornice centraleIngresso Monumentale Verano - statue allegoricheQuadriportico - panoramica - colonnato arcata sinistraQuadriportico - Tomba Zonca - Angelo della notte (Giulio Monteverde)Quadriportico - tomba Fumaroli (ritratti di Severati)Quadriportico - arcata destra - tomba Zonca (Giulio Monteverde)Quadriportico - chiesa Santa Maria della Misericordia (Vespignani)Cappella Barbavara di Gravellona - particolare (Corrado Cianferoni)Cappella Barbavara di Gravellona - particolare (Corrado Cianferoni)Tomba di Claudia Muzio (Pietro Canonica)Cappella Calderai (Cesare Picchiarini)Cappella Franchi - Angelo delle tenebre (Duilio Cambellotti)Cappella Giustiniani Bandini (mosaici Alessandro Morani)Cappella Giustiniani Bandini (mosaici Alessandro Morani)Cappella Giustiniani BandiniCappella Giustiniani Bandini - particolare (mosaico A.Morani)Sacrario Militare (Raffaele De Vico)Tomba Sinigaglia (Vito Pardo)Tomba Arrigo Saltini - Aviatore (Enrico Tadolini)Tomba Filippo Severati - autoritratto ed epigrafeTomba Filippo Severati - visuale interaTomba Prosperi (ritratto Severati)Tomba Rognetta - particolare (dipinto Severati)Tomba Tommasi (ritratti Severati)Scogliera del MonteScogliera del MonteRampa Caracciolo (Corrado Cianferoni) e tomba TrilussaTomba Trilussa

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility