convention_bureau300Roma, 23 luglio 2018
A un anno dalla sua costituzione, il Convention Bureau Roma e Lazio taglia il traguardo delle 113 richieste pervenute per eventi da tenersi fino al 2024, con una previsione di presenze che in alcuni casi oltrepassa le 12.000 unità.

Presenti all’Assemblea dei big player del turismo congressuale, la sindaca Virginia Raggi e l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Carlo Cafarotti hanno dato il benvenuto a nuovi soci del team,  dal pedigree a tutta prova in diversi settori strategici, dal commercio d’arte al catering e alla divulgazione culturale.

Ad appena 12 mesi dalla sua formazione  il Convention Bureau di Roma e del Lazio si è rivelato vincente, parte attiva di un processo che sta riposizionando Roma fra le capitali mondiali della convegnistica e portabandiera in classifica nazionale. Una sinergia di servizi ed eccellenze premiata da prenotazioni per eventi che impatteranno positivamente su tutta l’economia cittadina. Il business tourist infatti è un big spender, che raggiunge livelli di permanenza media in città pari a 3,67 giorni. Puntare sul turismo di qualità ci ha dato ragione”. Così la sindaca Virginia Raggi.

Una realtà, quella del CBReL, fatta di associazioni di categoria, poli fieristico-congressuali, dimensioni dell’accoglienza, della ristorazione e del trasporto; tutte protagoniste di un incremento del business tourism che nel 2018 ha conquistato all’Italia la quinta posizione nella top ten mondiale dei Paesi per numero di congressi.

Nota a parte per Roma Capitale: stando ai recenti dati di Federcongressi, è la prima destinazione nazionale per meeting internazionali, che rappresentano un quinto del giro d’affari prodotto dal turismo in Italia.

La squadra del CBReL festeggia inoltre un nuovo aumento di capitale, in vista della prossima finestra associativa di settembre.

I numeri del CBReL”, afferma l’assessore Cafarotti, “ci motivano a spostare sempre più in alto l’asticella dei traguardi, con interventi mirati in più direzioni. Il nostro supporto va dal miglioramento della qualità dell’offerta e dei servizi cittadini a sostegno dei grandi eventi, al coinvolgimento del CBReL nella partecipazione strategica a fiere internazionali di settore. Il prossimo 10 luglio saremo a New York, dove i nostri professionisti presenteranno il brand Roma a importanti aziende interessate a eventi di incentive”.

Info
www.comune.roma.it