Il nostro itinerario inizia dal Pincio e dalla vicina Villa Medici, sede dell'Accademia di Francia.

Pochi passi ci conducono alla chiesa della Trinità dei Monti, una delle cinque chiese francesi a Roma, consacrata nel 1585. Di fronte, si staglia l’obelisco Sallustiano, copia romana, per la sua costruzione venne usato granito egizio dell’originale di Piazza del  Popolo. Ora, non ci resta che goderci una delle scalinate più fascinose al mondo.
Ai piedi della scalinata, ci attendono la Barcaccia di Pietro Bernini e un gradito momento di ristoro al Caffè Greco di Via dei Condotti, uno dei più antichi locali della città la cui apertura risale al 1760.

Torniamo ristorati in Piazza di Spagna e, percorrendola verso destra, ammiriamo il palazzo della Congregazione di Propaganda Fide, un grande edificio che occupa un isolato e prospetta sulla piazza; l’edificio porta l’impronta di due architetti la cui rivalità è rimasta proverbiale: Gianlorenzo Bernini e Francesco Borromini.

Per concludere la mattinata, non può mancare una visita alla vicina chiesa di Sant’Andrea delle Fratte.

Il pomeriggio inizia dalla elegante Piazza di Pietra: un salotto all’aperto, chiuso su un lato dal colonnato del Tempio di Adriano.
La nostra giornata si conclude a Piazza Navona. L’attuale sistemazione della piazza ripete l’impianto dello stadio di  Domiziano, edificato intorno all’anno 86 d. C. Lo stadio, l’unico pubblico dell'antica Roma, era destinato ai giochi atletici e pertanto, a differenza dei circhi, l’arena risultava libera.
Gli edifici che compongono Piazza Navona furono costruiti sulle strutture della càvea. Una piazza che tutti conoscono, un salotto di incontri per la città dove, da qualche tempo, è possibile visitare anche il sottostante Stadio.

Modifica

I luoghi dell'itinerario

Piazza di Pietra

Un salotto all’aperto, chiuso su un lato dal colonnato del Tempio di Adriano.  Il tempio fu [...]

Chiesa di Sant’Andrea delle Fratte

L’abside ellittico, il tamburo della cupola e il campanile si devono al Borromini, che lavorò  all’edificio [...]

Palazzo della Congregazione di Propaganda Fide

Il nucleo centrale dell’edificio risale al 1586. Dal 1633 è sede della Congregazione gesuita “De Propaganda [...]

SS. Trinità dei Monti

Finanziata da un lascito di  Etienne Guffier, funzionario della ambasciata di  Francia a Roma, la scenografica [...]

Accademia di Francia – Villa Medici

L’attuale edificio risale alla metà del secolo XVI; il progetto si deve all’architetto Giovanni Lippi. La [...]

Area Archeologica Stadio di Domiziano

L’area archeologica dello Stadio di Domiziano, oggi Piazza Navona a Roma, “Primo esempio di Stadio di atletica [...]

Piazza Navona

E’ sicuramente la più elegante e la più gioiosa piazza romana, sorta sulle ceneri dello Stadio [...]