Un weekend con Canova: aperture prolungate e biglietti saltafila a Palazzo Braschi | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Un weekend con Canova: aperture prolungate e biglietti saltafila a Palazzo Braschi

Endimione dormiente, 1819, Gypsotheca e Museo Antonio Canova, Possagno, Archivio Fotografico interno - Foto di Lino Zanesco
dal 2 Novembre 2019 al 31 Dicembre 2019

“Dal giorno in cui una statua è terminata, comincia, in un certo senso, la sua vita”, scriveva Marguerite Yourcenar: una vita costellata di successi, se parliamo delle opere di Antonio Canova, maestro indiscusso dell’arte neoclassica. Lo dimostra il record di visitatori fatto registrare dalla mostra “Canova. Eterna bellezza”, ospitata al Museo di Roma in Palazzo Braschi, fin dalla sua inaugurazione ai primi di ottobre.

Per soddisfare la grande richiesta e il boom di presenze concentrato soprattutto nei giorni festivi, tutti i sabato e le domeniche di novembre l’orario di apertura è stato prolungato fino alle 22.00, con possibilità di ingresso fino a un’ora prima. Un’occasione unica per perdersi nelle magiche atmosfere della Roma di fine Settecento e farsi incantare dall’armonia, dalle misure perfette e dalla bellezza senza tempo delle oltre 170 sculture in mostra.

Chi ha tempo non aspetti tempo: attraverso il servizio print@home, stampando il biglietto acquistato online è possibile saltare la fila e arrivare direttamente al controllo accessi, senza passare in biglietteria. 

Per maggiori informazioni sulla mostra visita Canova. Eterna bellezza
 

Share Condividi

Media gallery

Media gallery
Endimione dormiente, 1819, Gypsotheca e Museo Antonio Canova, Possagno, Archivio Fotografico interno - Foto di Lino Zanesco

Le tue utility