Porta San Giovanni | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Porta San Giovanni

Porta San Giovanni
Porta San Giovanni
Porta San Giovanni
Porta San Giovanni
Porta San Giovanni
Porta San Giovanni
Porta San Giovanni

Edificata per volere di Papa Gregorio XIII e inaugurata nel 1574, Porta San Giovanni è una delle porte incastonate nelle Mura Aureliane che custodiscono ancora oggi il centro storico di Roma.

Il suo nome deriva chiaramente dalla vicinanza con la Basilica di San Giovanni in Laterano, la cattedrale di Roma.

La porta consiste in un’unica grande apertura ad arco in travertino costruita forse da Giacomo Della Porta o, più probabilmente da Giacomo Del Duca, collaboratore di Michelangelo per la realizzazione di Porta Pia, tra il 1561 e il 1565.

L’incertezza sul nome dell’architetto deriva dal fatto che le cronache dell'epoca parlavano di un noto architetto di nome Giacomo. La tradizione popolare romana, però, assegna con certezza l’opera a Della Porta e, addirittura, lo fa morire in prossimità della porta "da lui realizzata", per un malore causato da un’indigestione di meloni e cocomeri, dopo una scampagnata ai Castelli Romani.

Porta san Giovanni, che dava accesso alla via Campana – che portava in campagna – l'odierna via Appia Nuova, fu edificata per sostituire l’ormai insufficiente Porta Asinaria che, realizzata tra il 270 e il 273 dall'imperatore Aureliano, si trovava ormai sotto il piano stradale e per questo era diventata difficilmente percorribile dal traffico rotabile.

La porta, molto semplice e priva di bastioni, torri e merlature, sembra infatti più il maestoso portale di accesso a una grande villa nobiliare che non un’opera militare di difesa e di fortificazione. È decorata con una profonda bugnatura e da un unico ornamento che raffigura un grande viso barbuto sopra al quale fu collocata la lapide commemorativa della sua realizzazione che recita: “GREGORIVS XIII PONT. MAX PVBLICAE VTILITATI ET VRBIS ORNAMENTO VIAM CAMPANAM CONSTRAVIT PORTAM EXSTRVXIT ANNO MDLXXIIII PONT. III”

I fornici laterali furono aperti per motivi di viabilità nel primo Novecento, quando, al posto dei grandi palazzi residenziali e della spaziosa via Appia Nuova, si poteva ammirare un paesaggio campestre con vasti prati, casali, vigne e pergole di osterie, in cui i romani amavano recarsi per le loro gite, appunto, “fuori porta”.

Ti potrebbe interessare anche

Informazioni

Indirizzo 
POINT (12.5077897 41.8865256)
Share Condividi

Location

Porta San Giovanni, Piazza di Porta San Giovanni
Piazza di Porta San Giovanni
41° 53' 11.4936" N, 12° 30' 28.044" E

Per conoscere tutti servizi sull'accessibilità visita la sezione Roma accessibile.

Media gallery

Media gallery
Porta San GiovanniPorta San GiovanniPorta San GiovanniPorta San GiovanniPorta San GiovanniPorta San Giovanni

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility