Teatro dell'opera stagione 2019 - 2020 | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Teatro dell'opera stagione 2019 - 2020

Teatro dell'Opera

Il Teatro dell’Opera inaugura la stagione 2019-2020 il 10 dicembre 2019 con “Les vêpres siciliennes”, l’opera con cui Verdi esordì nel giugno 1855 a Parigi, diretta dal Maestro Daniele Gatti, nuovo direttore musicale del Teatro.

La programmazione mostra molti nomi di prestigio nel loro primo impegno sul celebre podio: Myung-whun Chung, Bertrand De Billy, David Robertson. Accanto a loro, gli attesi Roberto Abbado, James Conlon, Alejo Pérez e gli evergreen Piergiorgio Morandi e Paolo Arrivabeni.

Oltre a "Les vêpres siciliennes", in un nuovo allestimento con la regia di Valentina Carrasco, già apprezzata per la Carmen del 2017 a Caracalla, la stagione prosegue con "I Capuleti e i Montecchi" di Vincenzo Bellini, dal 23 gennaio al 6 febbraio 2020, secondo titolo diretto dal Maestro Gatti in un nuovo allestimento con regia, scene, costumi e luci di Denis Krief. Un’opera molto attesa dagli appassionati del belcanto per l'intensa versione che Bellini, nel 1830, seppe dare della tragedia di Shakespeare.

Dal 18 al 29 febbraio 2020 va in scena l’"Evgenij Onegin" di Čaikovskij, diretto da James Conlon. L’opera tratta dal romanzo in versi di Puškin, che vede la giovanissima protagonista “innamorarsi dell’idea dell’amore” e invaghirsi della persona sbagliata, per raggiungere solo in seguito la sua maturità sentimentale. Lo spettacolo, in lingua originale, avrà la regia di Robert Carsen, con l’allestimento della Canadian Opera Company per una produzione creata per la Metropolitan Opera di NYC.

Dal 25 marzo al 5 aprile, in programma la “Turandot”, lo straordinario capolavoro di Puccini così amato e tante volte rappresentato all’Opera di Roma, in un nuovo allestimento di Ai Weiwei, uno dei più grandi artisti contemporanei che, per la prima volta, si cimenta con una regia teatrale. A dirigere l’opera è Alejo Pérez, reduce dal grande successo con "L’angelo di fuoco" di Prokof’ev.

Prima volta a Roma, dal 19 al 28 aprile, per la "Kát’a Kabanová", capolavoro del musicista ceco Leoš Janáček, presentata in un nuovo allestimento in coproduzione con la Royal Opera House di Londra e diretta da David Robertson.

Dal 22 al 31 maggio 2020 torna “Luisa Miller”, l’opera del giovane Verdi affidata alla regia di Damiano Michieletto, mentre, a fine mese è ospite in teatro, a capo per la prima volta dell’Orchestra dell’Opera, il Maestro Myung-whun Chung che dirige la "Messa da Requiem" di Giuseppe Verdi, il massimo capolavoro non teatrale del compositore.

Dal 13 al 25 giugno 2020 è il turno della “Carmen” diretta da Bertrand de Billy (al suo debutto all’Opera) con la regia di Emilio Sagi, nel nuovo allestimento con costumi disegnati da Fendi, all’insegna della collaborazione tra il Teatro dell’Opera e le grandi firme della moda.

Due importanti titoli di Stravinskij, legati alla sua stagione neoclassica ed entrambi diretti da Daniele Gatti, per chiudere la stagione nella seconda metà di ottobre 2020: un nuovo allestimento, che vede protagoniste l’orchestra e tutte le forze del teatro, per "The Rake’s Progress" (La carriera di un libertino) dal 18 al 29, uno dei grandi capolavori del Novecento, e l’oratorio "Oedipus Rex", che si interpone con due rappresentazioni il 23 e il 24 ottobre.

A incorniciare l’inizio e la fine di una stagione che si preannuncia straordinaria, sono previste due produzioni evergreen: in dicembre, con l’opera inaugurale, si alternano cinque recite di "Tosca", nella versione 1900 della prima assoluta dell’opera, mentre a novembre 2020 torna "La traviata" con la regia di Sofia Coppola, i costumi di Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli.

La nuova stagione di balletto consiste, invece, di 5 spettacoli: la ripresa de "Il lago dei cigni" di Benjamin Pech da Marius Petipa e Lev Ivanov; una serata celebrativa dedicata all’innovatore Jerome Robbins con tre camei "Glass Pieces", "In the night", "The concert"; la nuova creazione de "Il Corsaro" affidata a José Carlos Martínez; il trittico "Suite en blanc/Serenade/Bolero" opere di Lifar, Balanchine, Pastor; e un grande classico del repertorio moderno "Notre-Dame de Paris" del geniale Roland Petit. I protagonisti assoluti di questa nuova stagione sono l’étoile Rebecca Bianchi, i primi ballerini Susanna Salvi, Claudio Cocino e Alessio Rezza, i solisti e il corpo di ballo diretti da Eleonora Abbagnato.

Informazioni

Quando 
dal 10 Dicembre 2019 al 13 Novembre 2020
POINT (12.4957509 41.9006053)
Contatti 
Facebook: 
www.facebook.com/operaroma/
Sito web: 
www.operaroma.it/stagione/#viewtype=panoramica&location=tutti&genre=tutti&s=&mesi=tutti&season=2019-2020
Sito web: 
www.operaroma.it/spettacoli/luisa-miller/
Orari 

dal 10 dicembre a 13 novembre 2020

Share Condividi

Location

Teatro dell'opera stagione 2019 - 2020, Piazza Beniamino Gigli, 7
Piazza Beniamino Gigli, 7
41° 54' 2.178" N, 12° 29' 44.7036" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility