Cruor di Renata Rampazzi | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Cruor di Renata Rampazzi

Cruor di Renata Rampazzi

Promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e curata da Claudio Strinati, la mostra Cruor di Renata Rampazzi ripercorre la battaglia che l’artista ha condotto sin dagli anni Settanta per la parità delle donne e la loro emancipazione, traducendo nei suoi quadri la forza della denuncia contro la discriminazione di genere e riversando sulle tele la rabbia, il disagio, l’impazienza. 

In mostra sono esposti 14 dipinti, un’istallazione e un video. Cruor, sangue in latino, è un tema che ha radici antiche: il sangue di Cristo e il sangue dei martiri sono all’origine stessa dell’arte cristiana e sono stati affrontati nei modi più diversi al mutare delle circostanze storiche. In questo caso il sangue costituisce l’occasione per riflettere sul tema della violenza sulle donne. 

Mischiando terre e pigmenti, Renata Rampazzi ha dipinto una trentina di garze, simbolo delle medicazioni delle ferite subite dalle donne, in una variazione di rossi, dal più tenue al più vivido. Appesi al soffitto su piani sfalsati, come una sorta di cortine da palcoscenico, questi lunghi drappi di 4x1 metri invitano il visitatore ad addentrarsi in un labirinto emotivo, in cui si penetra nella sofferenza e nella privazione della propria identità a causa della violenza, grazie anche alla coinvolgente atmosfera creata dalle musiche di Minassian, Ligeti e Gerbarec.

È prevista una tavola rotonda che affronta da diversi punti di vista ed esperienze il tema della violenza nei confronti delle donne. A confrontarsi su questo argomento saranno Dacia Maraini, scrittrice, Luciana Castellina, politica, Chiara Valentini, giornalista e saggista Margarethe Von Trotta, regista, Francesca Medioli, storica, Massimo Ammanniti, psicanalista, e la stessa Renata Rampazzi. Il ricavato della vendita del catalogo (con testi di Dacia Maraini, Maria Vittoria Marini Clarelli e Claudio Strinati e una testimonianza dell’artista) è devoluto all’Associazione Differenza Donna.
 

Informazioni

Quando 
dal 17 Settembre 2020 al 10 Gennaio 2021
POINT (12.482771 41.913314)
Contatti 
Sito web: 
www.museocarlobilotti.it/mostra-evento/renata-rampazzi-cruor
Orari 

Temporaneamente sospesa per DPCM del 3 novembre

Dal 17 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
Orari museo settembre
Da martedì a venerdì e festivi ore 13.00 - 19.00 (ingresso fino alle 18.30)
Sabato e domenica ore 10.00 - 19.00 (ingresso consentito fino alle 18.30)
Giorno di chiusura: lunedì

Orari museo ottobre - maggio
Da martedì a venerdì e festivi ore 10.00 - 16.00 (ingresso consentito fino alle 15.30)
Sabato e domenica ore 10.00 - 19.00 (ingresso consentito fino alle 18.30)
24 e 31 dicembre ore 10.00-14.00 (ingresso consentito fino alle 13.30)
Giorno di chiusura: lunedì

CONSULTA SEMPRE LA PAGINA AVVISI prima di programmare la tua visita al museo.

 

Share Condividi

Location

Cruor di Renata Rampazzi, Viale Fiorello La Guardia
Viale Fiorello La Guardia
41° 54' 47.9304" N, 12° 28' 57.9756" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility