CineAnimeMania - Rassegna di cinema di animazione - Evento sospeso | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

CineAnimeMania - Rassegna di cinema di animazione - Evento sospeso

Cinema anime mania-Istituto giapponese

L’Istituto Giapponese di Cultura offre un viaggio avvincente nel mondo degli anime degli anni 2000, con dieci film in lingua originale sottotitolati in italiano e inglese, che provengono dalla Japan Foundation Film Library di Tokyo, dalla Cineteca dell’Istituto e dal ricco catalogo dei film di animazione giapponesi distribuito dalla Dynit.

In rassegna, alcuni tra i film più significativi dell’animazione giapponese, come: Hakujaden, ovvero La leggenda del serpente bianco di Yabushita Taiji, primo lungometraggio animato a colori della storia del cinema giapponese con disegni completamente eseguiti a mano da più di 13.000 persone, e un processo di produzione durato circa due anni; Kono sekai no katasumini (In questo angolo di mondo) di Katabuchi Sunao, record di incassi in Giappone con oltre 2 milioni di spettatori e vincitore del prestigioso premio Animation of the Year” alla 40a edizione del Japan Academy Prizes; Byosoku go senchi metoru (Cinque centimetri al secondo) film sul trascorrere del tempo e Kumo no mukou, yakusoku no basho (Oltre le nuvole, nel luogo della promessa) di genere sci-fi, entrambi di Shinkai Makoto.

E per i più esperti, da non perdere l’appuntamento con un corto e un lungometraggio inediti in Italia: Taifu no Noruda (Il tifone Noruda) di Arai Yojiro e Arete hime (Principessa Arete) di Katabuchi Sunao. Il primo racconta l’amicizia tra ragazzi adolescenti; il secondo, grande successo editoriale in Giappone, parla di una principessa anticoformista.

Programma

martedì 14 gennaio - ore 17.00
sabato 7 marzo - ore 11.00
La leggenda del serpente bianco
di Yabushita Taiji (Tit. originale Hakujaden / 白蛇伝) 1958, 79’, Sott. italiano in collaborazione con Dynit.
Primo lungometraggio a colori in Giappone, con disegni interamente eseguiti a mano da uno staff di oltre 13.000 persone, e un processo di produzione durato circa due anni. Ambientato in un lago occidentale della Cina, racconta la leggenda dell’amore tra Painyan, incarnazione soprannaturale del serpente bianco, e un essere umano, il giovane Kyosen.

giovedì 16 gennaio - ore 19.00
sabato 8 febbraio - ore 11.00
Typhoon Noruda
di Arai Yojiro (Tit. originale Taifu no Noruda / 台風のノルダ) 2015, 27’ Sott. italiano e inglese
In una scuola media di una remota isola giapponese, due amici iniziano una discussione che sfocia in un litigio. In quel momento un tifone si abbatte sulla scuola e dal nulla si materializza una ragazza misteriosa dagli occhi color del mare…

a seguire
Cinque centimetri al secondo
di Shinkai Makoto (Tit. originale Byosoku 5 senchi metoru / 秒速5センチメートル)2007, 63’, colore, Sott. italiano
Struggente storia di amore e amicizia, nata sui banchi di scuola e messa a dura prova dalla lontananza e dall’inesorabile scorrere del tempo, cui fa riferimento il titolo: 5 cm al secondo è la velocità di caduta dei ciliegi, ad indicare la fugacità dei momenti condivisi dai protagonisti, attimi belli, intensi… ma troppo brevi.

sabato 18 gennaio - ore 11.00
martedì 11 febbraio - ore 17.00
Princess Arete
di Katabuchi Sunao (Tit. originale Arite Hime / アリーテ姫) 2001, 105’ Sott. italiano e inglese
Una giovane principessa confinata nella torre di un castello per volere del padre, al quale spetta il giudizio per la scelta del miglior pretendente, valutato in base al potere di oggetti magici portati in dono: determinata e anticonformista la principessa Arete non aspetta certo che il suo destino si compia…

martedì 21 gennaio - ore 17.00
giovedì 13 febbraio - ore 19.00
In questo angolo di mondo
di Katabuchi Sunao (Tit. originale Kono sekai no katasumini / この世界の片隅に) 2016, 128’ Sott. italiano in collaborazione con Dynit
Vincitore del prestigioso premio “Animation of the Year” alla 40a edizione del Japan Academy Prizes, il film racconta la nuova vita e le esperienze di una giovane sposa al seguito del marito, trasferito a Kure, cittadina vicino Hiroshima. Con un particolare: la storia si svolge durante la Seconda Guerra Mondiale e il trasferimento avviene pochi giorni prima dello scoppio dell’atomica.

giovedì 23 gennaio - ore 19.00
martedì 18 febbraio - ore 17.00
Oltre le nuvole, nel luogo della promessa
di Shinkai Makoto (Tit. originale Kumo no mukou, yakusoku no basho  / 雲のむこう、約束の場所 ) 2004, 91’, Sott. italiano
Science-fiction dove si immagina un Giappone post-bellico diviso e occupato da due potenze rivali: vicino al confine tra le due zone ostili si muovono tre giovani compagni di scuola in cerca del mistero che si cela dietro la costruzione di una misteriosa torre, probabile custode di segreti militari.

sabato 25 gennaio - ore 11.00
martedì 10 marzo - ore 19.00
Wolf Children – Ame e Yuki, i bambini lupo
di Hosoda Mamoru (Tit. originale Ōkami kodomo no Ame to Yuki / おおかみこどもの雨と雪 ) 2013, 117’, Sott. italiano in collaborazione con Dynit.
Come si evince dal titolo Ame e Yuki sono due fratelli lupo, figli di un licantropo scomparso nel nulla e di una donna che ora si domanda come e dove crescerli e, soprattutto, come mantenere il segreto della loro duplice natura metamorfica. Un capolavoro assoluto di Hosoda che racconta la forza dell’amore di una madre per i suoi figli.

martedì 28 gennaio - ore 17.00
sabato 29 febbraio - ore 11.00
Bravo Shinchan! – La battaglia dei samurai
di Hara Keiichi (Tit. originale Kureyon Shinchan. Arashi wo yobu appare! Sengoku daigassen / クレヨンしんちゃん 嵐を呼ぶアッパレ!戦国大合戦 ) 2002, 95’, Sott. italiano
Tratto dalla fortunata serie televisiva Kureyon Shinchan, è il decimo film realizzato per il grande schermo con protagonista il piccolo Shinchan, questa volta alle prese con un viaggio nel tempo che lo catapulta nel XVI secolo e lo rende indispensabile per dirimere un conflitto tra samurai.

giovedì 30 gennaio - ore 19.00
giovedì 20 febbraio - ore 17.00
Pop in Q
di Miyahara Naoki(Tit. originale PoppinQ / ポッピンQ ) 2016, 95’, Sott. italiano
Prodotto dalla Toei Animation per celebrare i propri 60 anni di attività, è un film pieno di musica, danza e colori, e racconta l’incredibile avventura di 5 compagne di scuola catapultate nel fantastico universo della Valle del Tempo dove dovranno ballare instancabilmente per salvare il mondo sull’orlo di un collasso

sabato 1 febbraio - ore 11.00
martedì 3 marzo - ore 19.00
Mirai
di Hosoda Mamoru (Tit. originale Mirai no Mirai / 未来のミライ ) 2018, 100’, Sott. italiano in collaborazione con Dynit
La nascita della sorellina innesca una comprensibile gelosia nel piccolo Kun che ha solo 4 anni e si sente messo da parte; cerca consolazione in giardino dove un prodigioso albero genealogico gli farà compiere viaggi tra passato e futuro aiutandolo a trovare il proprio posto nella famiglia e nella vita.

Informazioni

Quando 
dal 16 Gennaio 2020 al 12 Marzo 2020
POINT (12.480052 41.91852)
Contatti 
Email: 
info@jfroma.it
Email: 
biblioteca@jfroma.it
Facebook: 
http://www.facebook.com/pages/Istituto-Giapponese-di-Cultura-in-Roma/184286801588001
Fax: 
0039 06 3222165
Sito web: 
www.jfroma.it
Telefono: 
0039 06 3224754 - 94
Telefono: 
biblioteca 0039 06 3224707
Orari 

dal 14 gennaio al 12 marzo 2020

martedì e giovedì - ore 17.00 o 19.00
sabato - ore 11.00
 
Film in V.O. con sott. in italiano e/o inglese

Share Condividi

Location

CineAnimeMania - Rassegna di cinema di animazione, Via Antonio Gramsci, 74
Via Antonio Gramsci, 74
41° 55' 6.672" N, 12° 28' 48.1872" E

Media gallery

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility