Casa Balla - Dalla casa all’universo e ritorno | Turismo Roma
Vivere Roma, scoprire Roma
Servizi turistici e offerta culturale
060608
Il tuo viaggio su misura

Social Block

You are here

Casa Balla - Dalla casa all’universo e ritorno

Space Popular Camera Balla Still da video
Jim Lambie The Strokes (Black & White), 2008 nastro in vinile, dimensioni variabili Veduta dell’installazione Unknown Pleasures, 2008 Tokyo, Hara Museum of Contemporary Art © JIM LAMBIE, by SIAE 2021
Leonardo Sonnoli, non vedere doppio, 2021 Composizione tipografica / Typograhic composition Collezione dell’autore
Giacomo Balla Bozzetto per sciarpa con linee andamentali, 1930 Collezione Fondazione Biagiotti Cigna
Ila Bêka & Louise Lemoine La grotta del futuro Anteriore, 2021 film a colori, 4K, stereo, 16’ 15’’ / Color film, 4k, stereo, 16’ 15’’ Collezione privata
Alex Cecchetti  Come la luna si vede a volte in pieno giorno Gonne Derviscio, 2021 Dipinto /Painting
Carlo Benvenuto, Senza titolo, 2021 C-print Galleria Mazzoli, Modena/Berlino

In contemporanea con l’apertura al pubblico della straordinaria casa futurista nella quale Giacomo Balla visse e lavorò dal 1929 sino alla morte, la Galleria 5 del MAXXI ospita la mostra Casa Balla. Dalla casa all’universo e ritorno.

Arazzi, disegni, bozzetti, mobili, arredi e alcuni importanti originali di Giacomo Balla, un tempo parte dell’abitazione del visionario artista, provenienti da collezioni private tra cui quelle degli Eredi di Giacomo Balla, dialogano con otto produzioni di architetti e designer contemporanei internazionali.

Ila Bêka e Louise Lemoine, Carlo Benvenuto, Alex Cecchetti, Jim Lambie, Emiliano Maggi, Leonardo Sonnoli, Space Popular, Cassina con Patricia Urquiola espongono le loro opere, inedite e create per l’occasione, attraverso le quali riflettono sulle numerose suggestioni di Casa Balla come opera d’arte totale, facendo emergere la profonda attualità di pensiero del poliedrico Maestro e creando un collegamento spazio-temporale tra la casa degli anni ’30 e il museo del 21° secolo.

Il percorso di mostra si apre già nella hall del museo con l’ipnotica installazione The Strokes (Surround Sound) di Jim Lambie pensata per i due ascensori che portano il visitatore verso la Galleria 5, facendolo subito immergere in uno spazio totale.

Si incontra poi il lavoro di Leonardo Sonnoli, Composizioni tipografiche, che reinterpreta 5 parole e concetti cari a Balla (non vedere doppio, non dirlo, tik tak, universo, modificante) dandone una lettura balliana che privilegia l’aspetto visivo, grafico e tipografico.

Il film La grotta del futuro anteriore di Bêka e Lemoine realizzato in presenza nella casa di via Oslavia, ci immette nel vivo dell’universo dei Balla.

Opera d’arte totale di spirito balliano è Come la luna si vede a volte in pieno giorno di Alex Cecchetti che unisce danza, musica, performance, moda, e invita il pubblico a danzare con indosso le gonne dei dervisci rotanti della tradizione Sufi.

Emiliano Maggi realizza tre sculture di legno, bronzo e specchio, ognuna intitolata Notturno, che rimandano all’interesse di Balla per la dimensione onirica e immaginifica del sonno e della notte.

Il corpo di fotografie Senza titolo di Carlo Benvenuto crea un’atmosfera rarefatta ritraendo oggetti domestici provenienti dalla sua casa che evocano la quotidianità di Casa Balla.

Ricerca e innovazione caratterizzano il progetto di Cassina con Patricia Urquiola, che disegna un grande tavolo ispirato alle asimmetrie e ai tagli diagonali dei mobili di Balla. The Communal Table è realizzato con basi in policarbonato trasparente colorato che enfatizzano quelle compenetrazioni iridescenti care al maestro.

La versione filmica del lavoro digitale Camera Balla di Space Popular ricostruisce virtualmente Casa Balla progettata senza averne mai visto lo spazio fisico, ma solo attraverso le suggestioni dei racconti e delle immagini.

Ti potrebbe interessare anche

Informazioni

Quando 
dal 17 Giugno 2021 al 21 Novembre 2021
POINT (12.4652138 41.9277884)
Contatti 
Sito web: 
www.maxxi.art/events/casaballa
Orari 

Dal 17 giugno al 21 novembre 2021
Mostra al MAXXI
Dal martedì alla domenica dalle ore 11.00 alle 19.00
Lunedì chiuso

I musei e luoghi della cultura sono tenuti a rispettare le indicazioni contenute nelle misure per il contenimento COVID
per orari e modalità di visita consultare il sito ufficiale

Giorni di chiusura 
Lunedì
Share Condividi

Location

Casa Balla - Dalla casa all’universo e ritorno, Via Guido Reni, 4 A
Via Guido Reni, 4 A
41° 55' 40.0368" N, 12° 27' 54.7704" E

Media gallery

Media gallery
Jim Lambie The Strokes (Black & White), 2008 nastro in vinile, dimensioni variabili Veduta dell’installazione Unknown Pleasures, 2008 Tokyo, Hara Museum of Contemporary Art © JIM LAMBIE, by SIAE 2021  Leonardo Sonnoli, non vedere doppio, 2021 Composizione tipografica / Typograhic composition Collezione dell’autoreGiacomo Balla Bozzetto per sciarpa con linee andamentali, 1930 Collezione Fondazione Biagiotti CignaIla Bêka & Louise Lemoine La grotta del futuro Anteriore, 2021 film a colori, 4K, stereo, 16’ 15’’ / Color film, 4k, stereo, 16’ 15’’ Collezione privataAlex Cecchetti  Come la luna si vede a volte in pieno giorno Gonne Derviscio, 2021 Dipinto /PaintingCarlo Benvenuto, Senza titolo, 2021 C-print Galleria Mazzoli, Modena/Berlino

Node Json Map Block

Mappa interattiva

Scegli eventi e i servizi nelle vicinanze

Le tue utility