Dal 10 novembre 2018 al 10 marzo 2019
Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

“Divertente o malinconico, feroce o tenero, amaro o appassionato, Zerocalcare non ci lascia indifferenti. Ha le qualità per combinare l’estro creativo e una rappresentazione acuminata dei nostri tempi. È un fenomeno editoriale, ma non un’invenzione dei social, dipinge ambienti e sentimenti ignorati o sviliti nelle forme ufficiali della comunicazione culturale e traccia un manifesto generazionale privo di condizionamenti ideologici e di ossequio verso i poteri”.

Zerocalcare300x225_1Il fenomeno del fumetto italiano Michele Rech, alias Zerocalcare (Arezzo 1983), figura di spicco straordinariamente interessante e complessa della scena culturale contemporanea, è protagonista, al Maxxi, della prima grande mostra personale a lui dedicata dal titolo “Zerocalcare. Scavare fossati – Nutrire coccodrilli”.

Un excursus in 600 opere per raccontare ad appassionati e neofiti i 20 anni della produzione artistica del poliedrico fumettista cresciuto a Rebibbia, quartiere a est di Roma che fa da sfondo a suoi racconti e in cui, come dice lui stesso, “manca tutto ma non serve niente”.

Poster, un’ampia selezione di illustrazioni, copertine di dischi, tavole originali dei suoi nove libri, magliette, loghi, etichette e un lavoro site specific, disegnato per l’esposizione dall’artista da sempre legato alla scena underground, portavoce sensibile e consapevole della sua generazione.

Zerocalcare300x225_4Tutto nel segno dell’Armadillo, il celebre personaggio creato dall’artista, protagonista di quasi tutte le sue strisce e dei suoi libri, spirito guida, coscienza, alter ego e fonte d’ispirazione della sua produzione artistica innovativa e controcorrente, all’interno di un’avvolgente struttura che evoca le forme curve dell’animale, dove si aprono le quattro sezioni in cui è organizzata la mostra: Pop, Lotte e Resistenze, Non-reportage e Tribù.

Pop: illustrazioni a colori, strisce tratte dal blog dell’autore, zerocalcare.it, creato nel 2011, racconti a sfondo autobiografico attraverso cui emerge un ritratto lucido e tagliente della sua generazione.

Lotte e Resistenze: illustrazioni, tavole e locandine che raccontano storie tratte dalla vita quotidiana, dai movimenti di protesta, ai fatti di cronaca e politica, dalle manifestazioni antirazziste alle battaglie per i diritti civili, dai cui emerge una visione politica chiara, contro ogni populismo, diseguaglianza, abuso di potere.

Zerocalcare300x225_2Non-reportage: racconti, resoconti di fatti di cronaca nazionale e internazionale, nati da esperienze personali e di viaggio, testimonianze vissute e raccontate in prima persona con lo spirito del reportage, ma con l’esito di un diario intimo scritto da un viaggiatore del nostro tempo, tra cui la storia di resistenza dei curdi agli attacchi dell’ISIS nel libro Kobane Calling.

Infine, Tribù che con illustrazioni, locandine dei concerti e vinili, attraversa le sezioni raccontando l’attività dell’artista legata al mondo del punk e dell’underground.

dal 10-11-2018 al 31-3-2019

Sede MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

Indirizzo

Via Guido Reni, 4 A

Sito web: http://www.maxxi.art/events/zerocalcare/

Orario

10 novembre 2018 - 10 marzo 2019 - prorogata al 31 marzo
Spazio Extra MAXXI
Martedì e Mercoledì 11.00 - 19.00
Giovedì 11.00 - 22.00
Dal Venerdì alla Domenica 11.00 - 19.00
Giorno di chiusura
Tutti i Lunedì, 25 Dicembre, 1 Maggio
La biglietteria chiude un’ora prima del museo

Periodo

10-11-2018 al 31-3-2019