Dal 2 al 24 febbraio 2019, il Museo Civico di Zoologia ospiterà “Ritratto di un pianeta selvaggio”, lo straordinario progetto del fotografo naturalista Simone Sbaraglia che, attraverso i cinque continenti, ha immortalato con il suo obiettivo le meraviglie e i colori della natura.

La mostra nasce con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica verso l’incantevole mondo naturale, di incredibile bellezza e fragilità, per cercare di preservarlo dal cambiamento che caratterizza la condizione attuale del nostro pianeta e che rende sempre più complesso assistere, contemplare e fotografare lo splendore degli animali e dei paesaggi.

Simone Sbaraglia, il fotografo che guarda gli animali negli occhi, ha quindi ideato un progetto che, seguendo la caratteristica della mutevolezza frenetica che rappresenta la nostra Terra, partirà dal Museo Civico di Zoologia di Roma e, dopo quattro settimane, girerà l’Italia e l’estero.

Per realizzare le stupefacenti immagini, il fotografo ha viaggiato per il mondo per tre anni, cercando gli angoli più incontaminati e le specie animali ancora in grado di sorprendere l’occhio umano e di sopravvivere con una forza pura e selvaggia.

La mostra, dalla forte impronta multimediale caratterizzata da diversi video di backstage, un’intervista all’autore e diversi video di tecnica fotografica, sarà un racconto in costante evoluzione, attraverso le fotografie che cambieranno di città in città, così come il catalogo, in virtù dell’idea di un pianeta in rapidissima evoluzione.
Il tutto sarà costantemente raccontato nel sito del progetto: www.ritrattodiunpianetaselvaggio.it

dal 2-2-2019 al 24-2-2019

Sede Museo Civico di Zoologia

Indirizzo

Via Ulisse Aldrovandi, 18

Sito web: museozoologia.museiincomuneroma.it/mostra-evento/ritratto-di-un-pianeta-selvaggio

Periodo

2-2-2019 al 24-2-2019