Piazza Navona è una meraviglia, lo accolgono i pittori ‘di strada’, quelli che fanno il ritratto per pochi euro sullo sfondo di magnifiche fontane; pochi passi e via dei Coronari si presenta con una sequenza ininterrotta di negozi antiquari: mobili, vasi, librerie e marmi pregiati si mescolano alle stampe antiche.
Una festa per i collezionisti sedotti dalle vedute di Piranesi, di Giovan Battista Falda; dalle vivaci incisioni di Bartolomeo Pinelli o da romantiche pitture dipaesaggio e di antiche rovine romane. Chi ne avesse voglia può fare una passeggiata più lunga e spingersi fino a Largo della Fontanella di Borghese, una vera miniera per tutti gli amanti di stampe e libri antichi, riviste d’epoca e incisioni.
A pochi passi da piazza Navona, via del Governo Vecchio, via dei Banchi vecchi, – banchi perché in questa zona limitrofa a San Pietro, centro politico e economico della città a partire dal 1400, si erano insediate le banche dell’epoca – Roma svela un altro dei suoi mille volti, queste strade e quelle vicine conservano intatto il fascino, il colore della vecchia città. In tutta l’area si trovano botteghe artigiane, insieme a negozietti che impongono uno stile ‘controcorrente’, autentici gioielli di bigiotteria in bachelite, originali degli anni ’40, capi e accessori vintage, creazioni di giovani stilisti emergenti.

Indirizzo

Piazza Navona