La mostra, ospitata nella splendida Galleria Borghese, indaga le origini della natura morta italiana nel contesto romano della fine del XVI secolo, analizzando i successivi sviluppi della pittura caravaggesca nei primi tre decenni del ‘600.

Fautore della rivoluzione iconografica e concettuale fu Caravaggio che, intorno al 1597-1598, dipinse a Roma la celeberrima Canestra della Pinacoteca Ambrosiana di Milano, presente in mostra. L’opera sancisce di fatto la nascita del nuovo genere della still life, inteso quale rappresentazione fedele e oggettiva di un brano di natura completamente svincolato dalla figura umana.
Se Caravaggio licenziò l’archetipo della natura morta italiana, il Maestro di Hartford – pittore attivo nella cerchia del Cavalier d’Arpino, e che nello stesso atelier sicuramente vide il Caravaggio e si ispirò alle opere del genio lombardo – si guadagnò un ruolo di fondamentale importanza per la diffusione della nuova iconografia, essendo il più antico e importante specialista di still life attivo a Roma tra XVI e XVII secolo.

La mostra documenta inoltre come nel secondo decennio del ‘600 le nature morte fossero sempre più ricercate dal collezionismo privato, tanto che si venne a creare un vero e proprio mercato sostenuto da specialisti di primissimo ordine che aderirono alla poetica del naturalismo caravaggesco declinandolo secondo interpretazioni luministiche e compositive differenti.

dal 16-11-2016 al 19-2-2017

Sede Galleria Borghese

Indirizzo

Piazzale del Museo Borghese, 5

Acquisto online: www.gebart.it

Orario

Dal 16 novembre 2016 al 19 febbraio 2017

Mar-dom ore 9.00 - 19.00 (con accesso ogni due ore - ultimo ingresso alle 17.00)
Chiuso lunedì, 25 dicembre

Aperta 24, 26 e 31 dic e 1 gen con orario consueto

La prenotazione è sempre obbligatoria

Aperture serali
In occasione della mostra "L'origine della natura morta in Italia. Caravaggio e il Maestro di Hartford", la Galleria Borghese resterà aperta i venerdì e i sabati, dal 9 dicembre al 19 febbraio, fino alle 22.00 con turni dalle 19:00 alle 20:30 e dalle 20:30 alle 22:00. Per acquistare i biglietti negli orari serali:  www.tosc.it/tickets.htm?sort_by=event_datum&sort_direction=asc&fun=erdetail&doc=erdetaila&erid=1677472

Periodo

16-11-2016 al 19-2-2017