Il museo, intitolato a Giuseppe Tucci (1894-1984), uno fra i massimi orientalisti del Novecento, dalla storica sede di Palazzo Brancaccio in Via Merulana è stato trasferito all’Eur nel Palazzo delle Scienze.

Attualmente, in attesa del riallestimento definitivo previsto per la fine del 2019, è possibile visitare l’esposizione temporanea “Aperti per lavori”, una raccolta di oltre 650 oggetti esposta nelle sale del Museo Pigorini.

La collezione si è formata con acquisti statali, scambi, donazioni e con reperti e oggetti d’arte riportati dalle missioni archeologiche dell’IsMEO in Iran, Afghanistan, Pakistan.

L’esposizione permanente si articola nelle sezioni: Vicino e Medio Oriente Antico, India, Gandhara, Tibet (materiale fra i più importanti al mondo) e Nepal, Asia sud-orientale ed Estremo Oriente.
Tra i reperti, che includono gioielli, vasi e  oggetti in rame, bronzo e ferro, ceramica, metallistica, miniatura, manoscritti, numismatica, arte tessile, vetri, armi ed armature e legni, si segnalano i manufatti iranici e pakistanidel IV-I millennio a.C., i dipinti su stoffa tibetani, le sculture buddistiche, khmer e indiane, i vasi rituali cinesi della dinastia Shang e Zhou e le xilografie giapponesi.

Da settembre 2016, il Museo fa parte del polo culturale del Museo delle Civiltà che raggruppa il Museo Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”, il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari “Lamberto Loria” e il Museo dell’Alto Medioevo “Alessandra Vaccaro”.

Indirizzo

Piazza Guglielmo Marconi, 14

Costi

Intero: 10,00

Email: mu-civ@beniculturali.it

Sito web: http://museocivilta.beniculturali.it/musei/museo-arte-orientale-tucci.html

Orario

Martedì-domenica ore 8.00-19.00
Chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio

La biglietteria chiude 30 minuti prima