Se per voi “notte” vuol dire soprattutto discoteca e locali sono diverse le possibilità a vostra disposizione.

Sarà il caso, per esempio, di fare una passeggiata a Testaccio, il quartiere popolare racchiuso tra via Marmorata, le Mura Aureliane e il Tevere, che rimanda subito al cuore giallorosso, l’altra metà della fede calcistica della Capitale. Si respira qui un’atmosfera originale: la zona è stracolma di locali e luoghi di intrattenimento, uno più intrigante dell’altro, che hanno trasformato le notti dell’area intorno al Monte Testaccio in una vera movida capitolina.

Un po’ al di fuori dei circuiti strettamente turistici, trovate San Lorenzo, un quartiere vivace dal sapore un po’ bohemien. Le luci dei locali e le botteghe artigianali lo rendono una zona vitale della città: un piccolo paese dove la gente ama vivere le strade e le piazze di notte e di giorno. Oggi è il quartiere degli universitari, una sorta di Village newyorkese dove si vive a misura d’uomo.