Dal 29 novembre 2018 al 17 febbraio 2019

“Data l’esistenza della fotografia e della cinematografia, la riproduzione pittorica del vero non interessa né può interessare più nessuno.” - Giacomo Balla

Per la prima volta in esposizione all’Aranciera del Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese oltre trenta opere dipinte da Giacomo Balla, uno dei maestri indiscussi dell’avanguardia del Primo Novecento.

“Balla a Villa Borghese”, curata dalla storica dell’arte Elena Gigli impegnata da anni nella catalogazione dell’opera di Balla, si incentra sulle opere che l’artista ha dipinto proprio a Villa Borghese e in cui già si percepisce, nonostante fosse alle prime armi, un’indagine approfondita sulla luce e sul colore.

La Natura rappresenta per il pittore uno dei primi temi sperimentali da indagare, quasi da “scarnificare” fino all’astrazione, come in effetti fa già dall’estate del 1904 dalle stanze della sua abitazione in un antico monastero del quartiere Parioli, dipingendo ciò che vede all’esterno.

La stessa passione per l’indagine pittorica la si potrà rintracciare nel suo periodo Futurista nei temi della Rondine, vista dallo stesso balcone, nell’Automobile in corsa, nella Velocità astratta, nelle Linee forza di paesaggio, nelle Trasformazioni forme spirito, nel Mercurio che passa davanti al sole e così via.

Il Museo Bilotti e la splendida cornice del parco, la cui bellezza immortala nel 1910 nel grande polittico con Villa Borghese diventano così la sede naturale di questa suggestiva e inedita esposizione arricchita dallo  “sguardo fotografico” di Balla attraverso una serie di scatti del fotografo Mario Ceppi realizzati negli stessi luoghi dei dipinti.

Sito ufficiale

dal 29-11-2018 al 17-2-2019

Sede Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

Indirizzo

Viale Fiorello La Guardia

Sito web: www.museocarlobilotti.it/mostra-evento/balla-villa-borghese

Orario

N.B. per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina dedicata agli Avvisi

dal 29 novembre 2018 al 17 Febbraio 2019
da martedì a venerdì ore 10.00 - 16.00 l’ingresso è consentito fino alle 15.30
il sabato e la domenica ore 10.00 - 19.00 l’ingresso è consentito fino alle 18.30
chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio

 

Periodo

29-11-2018 al 17-2-2019