«Cielo: a mei lunghi spasimi
Concedi alfin riposo
E questi estremi palpiti
Sian di speranza almen»
(Anna, atto II, scena ultima)

“Anna Bolena”, tragedia lirica in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani, andrà in scena al Teatro dell’Opera dal 20 febbraio al 1 marzo 2019.

Prima straordinaria opera di Donizetti a ottenere un incredibile successo, sia in Italia che all’estero, al punto da meritare una citazione in “Piccolo mondo antico” di Antonio Fogazzaro, classico della letteratura italiana, nonché in “Filosofia della musica” di Giuseppe Mazzini, viene rappresentata per la prima volta il 26 dicembre 1830 al Teatro Carcano di Milano.

Discostandosi dal tipico melodramma in voga nell’ottocento, la tragedia dell’innocenza perduta è incentrata sulla figura di una regina altera ma malinconica, sposa tradita e vittima di un gioco delle parti che vede coprotagonisti Enrico VIII, re volubile e Giovanna di Seymour, divisa tra l’amore e il rimorso.

La rivalità femminile, il rimpianto, la passione, l’ambizione e il potere creano un intreccio articolato e appassionante che consacra “Anna Bolena” come una delle opere più complesse, musicalmente e tecnicamente, rendendola, comunque, una tragedia dal forte impatto drammatico e dalle profonde sfumature psicologiche.

DIRETTORE Riccardo Frizza
REGIA Andrea De Rosa
MAESTRO DEL CORO Roberto Gabbiani
SCENE Luigi Ferrigno da un’idea di Sergio Tramonti
COSTUMI Ursula Patzak
LUCI Enrico Bagnoli

PRINCIPALI INTERPRETI
Enrico VIII Alex Esposito
Anna Bolena Maria Agresta / Valentina Varriale
Giovanna Seymour Carmela Remigio
Riccardo Percy René Barbera / Giulio Pelligra
Smeton Martina Belli
Sir Hervey Domingo Pellicola *
Lord Rochefort Andrii Ganchuk *
* dal progetto “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma
Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma
Nuovo allestimento
In coproduzione con Lithuanian National Opera and Ballet Theatre
Con sovratitoli in italiano e inglese